Sorpresa grandiosa di fatina. Ogni nuovo bambino che attende di nascere ha bisogno della benedizione di una fata…:-)Ma lo sai che sono le sette e 30….?si sono crollata ieri sera con il libro di Pirandello in mano(bello), proprio uno, nessuno e centomila sono andata a rubare nella mia piccolissima biblioteca in cantina da leggere. E poi pensavo di scrivere questo post..tanto sono nel lettone, non voglio esagerare, ma da Lunedì dopo la perforazione delle “noci” sono stata molto veloce a reagire che mi guardavano tutte incredule piegandosi povere loro dal dolore ed io mangiando indifferente al dolore cioccolatini oreo come nulla fosse stato…Solo che ‘anestesia ed antidolorifico Lunedì sono passati…e sorpresa oggi , normale il dolore lievissimo sincera è tornato oggi bello presente alle ovaie, specialmente quella destra dove c’era una buona parte dell’esercito dei sette nani. Io poi vivo il mio corpo a sensazioni. All’ ora scherzo sulla botta  di culo, ma se non si prende il tutto con pochino di fiducia ed ironia , ed io fiducia ne ho parecchia, perchè..Perchè il viaggio per una Icsi ed un trasferimento ovarico è stato lunghissimo ed è ancora lunghissimo , e tutti i passi abbiamo superato..anche se ci si metteva  a volte il diavolo davanti.

Quando abbiamo deciso di fare questo viaggio non ci aspettavano nulla zero, vedendo la mia povera tuba destra, che e’ chiusa per una gravidanza estrauterina nel 2004..che stavo rischiando di morire..quel giorno si  che ho visto dolore…e con i ” semini dormienti” di Rassù che sono cosi pochi e cosi  lenti a causa degli immunossopressori, che alla vista del mio ovulo mensile svenivano di fatica a meta viaggio… credetemi abbiamo provato tutte le posizioni del Kamasutra. 🙂

Ma nulla. Dopo due anni. Sappiamo e sapevamo  che per fare incontrare l’ovulo al semino ci vuole la sana e notta Bdc o botta di culo.. e per fare iniziare il miracolo..Del centro eravamo stati consigliati dal mio ginecologo di fiducia , un po’ tra virgolette il ginecologo più importante come aiuto alla procreazione assistita di questa zona..tanto che vive a Necharsulm..un tipo un po’ strano, bruttissimo , ma che se la tira in modo atroce,  diretto, ipocrita ed arrogante , ma che è sempre vero e giusto e leale nela sua diagnosi senza far illudere, se ha da dirmi signora sarà un miracolo  se troviamo un ovetto, ha ragione, quindi non serve che acettar tutto quello che ci dice…Sapete anche  il mio orologio biologico fa cilecca, sta incominciando a cedere colpi, tanto che i gelb cörpem non so come si dice in italiano,  sono messa malino ecco perchè dosi massicie di progesterone…da mesi.

Come non dimenticare, tutti i prelievi che abbiamo fatto… mettiamo l’elenco

Io

gruppo sanguigno
cariotipo
G6PDH
screening della fibrosi cistica
elettroforesi dell’emoglobina
VDRL (e TPHA)
HCV (cioè epatite C) e markers epatite B
HIV
ecografia pelvica
(ecografia al seno)
(dosaggi ormonali)
pap-test
tampone vaginale con ricerca di clamidia, micoplasma e tricomonas
anticorpi per rosolia, toxoplasmosi, citomegalovirus, herpes

Rainer

gruppo sanguigno
cariotipo
G6PDH
screening della fibrosi cistica
elettroforesi dell’emoglobina
VDRL (e TPHA)
HCV (cioè epatite C) e markers epatite B
HIV
spermiogramma
(tampone uretrale)

Non ci siamo fatti mancar nulla e non solo gli esami all’inizio, da dare sangue ad un centro vampire,  ma ci accompagnava  tanta incertezza  e vi parlo di tre mesi fa, specialmente quando Rainer doveva dopo lavoro, portare i suoi semini dormenti a far lo spermiogramma..pioveva quella sera che la mandava giù di brutto, Rainer esce da lavoro, si fa una doccia a casa, e parte con la mercedes quella che abbiamo nel garag abbandonata, ma che non vogliamo vendere… e che succede? Perde la marmitta, si trova  a fermarsi con l’auto a  prendere la marmitta e metterla nel bagaglio, entrar nel cortile del ginecologo dove le famiglie per bene di questa zona cercano un attimo di silenzio…con marmitta rumorosa ed entrarenella centro medico  sporco di olio dalla testa ai piedi…
 Come non ricordare quella sera che decidono che era perfetto fare l’esame quella sera non mi ricordo che cosa, partiamo con la mia macchina e ritorniamo trovandoci due ore di fila che il motore si era surriscaldato della mia macchina…
Come non ricordare quando ci hanno telefonato dopo lo spermio io decido, che la iui non si poteva fare..nulla nada…ci restava solo per fortuna un miracolo… Come non dimenticare che ti danno l’okay se sei sana come un pesce, se sei sposata, e non supero i quaranta meta delle spese li paga la krankenkasse..
Come non dimenticare che quando dovevo fare la prima ecografia monitoraggio, quel disgrazia del mio ginecologo di fiducia se na va una settimana in Sardegna in vacanza…. e telefonare in clinica per perdere il primo monitoraggio  e correre….
Come non dimenticare che aspettavamo l’okay per la doppia ricetta….ma tutti erano in ferie..e quindi abbiamo  sempre deciso noi, perchè se servivano passava sempre  proprio in Sabato e Domenica e dove li trovavamo..cioè ti danno un okay..ma fino adesso per sfiga i medicinali alla fine dovevamo decidere noi se prenderli e trovarceli belli pronti all’occasione e rischiareanche che se tutto saltavadi  buttar tutto…
Ecco e c’é ne sarebbe da raccontare..che non vi ho detto… ed la mega tempesta e i treni bloccati, nella visita decisiva..e la strada chiusa..come dire…non abbiamo avuto la cosa facile, mettendoci, attesa, ansia, correre ad heidelberg, pioggia e pianti…ed il diavolo a volte..Ma stranamente a piccoli passi ” azzeccavamo” e quindi, oggi me lo prendo ancora di riposo… meritasto, senza diventar scema..io che ferma non ci riesco a stare…E ci manca  adesso solo l’attesa fino 12 poi il test… incrociamo le dita… Forza duo! Ecco Dio io e noi non vogliamo montarci la testa….ma ci crediamo.
Protocollo2x3 di utrogest, una pastiglia di estrogen…la puntura e per sabato… ogni tre giorni e brucia… Un bacino a Cristiana ed speriamo che Dio c’é la mandi buona.. Io vado a far colazione ( ho fame), prendere medicine,avevo questo post da scrivere..che mi ronzava in testa e ritorno a dormire…
Stamattina bacciuchiandomi Rainer gli ho detto felice..un bacino forte a noi. In conclusione sono felice perchè dal nulla zero che ci avevano detto in partenza abbiamo due speranze… e dite che poco?