Io sono così come mi leggete, con le lettere sbagliate, sempre di corsa, non amo le cose in ordine, non amo mai mentire, ma amo l’estetica si vede dalle foto, ma sono così liniare e limpida che potete leggermi negli occhi come un bicchiere di acqua chiara. Pensavo? Che Pensavi? Che io gioisco,saltello,qui del tutto e dell’evoluzione di questa meraviglia ed eppure c’é ancora chi è alla ricerca di questo sogno con un tunnel lunghissimo, e non vorrei mai che qualcuno mi legge e ci piange perchè non è riuscita..Non vorrei mai ferire con la mia felicità qualcuno.Mi ha fatto capo di tale pensiero un commento che ho letto in giro silenziosa, ne ho letti di blog di donne alla ricerca della meraviglia… questi giorni e questa donna scriveva”quando vedo che mettono l’ecografia, io provo rabbia ed invidia e mi va di buttare il pc dalla finestra…Leggevo la rabbia , la sconfitta,e mi sono sentita ” tapina” che avevo messo la foto  eco di Bibbino..e sono uscita quatta quatta da quel blog velocemente senza commentare.

Io noi, non abbiamo provato magie, non c’erano, non c’era nulla di speranze, i semini di mio marito erano così pessimi che solo ” una grazia dal cielo” poteva far accadere ” il miracolo..Ecco per cui chiamai  prima del tutto questo blog Jenisha che significa”Grazia dal cielo”…Ma prima di far questo viaggio, ho fatto un viaggio con me. Interiore. Ho buttato le cose che non volevo con me, ho tenuto solo le cose belle,ricordi libri, ho chiesto scusa a chi dovevo chiedere scusa, ho chiamato una persona che non chiamavo da una vita e gli ho detto cosa pensavo da una vita, ho messo in ordine la mia testa e l’ambiente dove vivo, accomodandomi e decidendo di prendere radici con il mio “lui”, ho deciso che era prioritario prima questo progetto, poi il lavoro, gli altri, gli amici ed il mondo.Tutto prima di iniziare con la cura.Ho tenuto le cose belle ed ho lasciato andare ció che doveva andare, i brutti ricordi, odio, rancore.  Ed ho buttato tutte le cose vecchie!Ed ho iniziato tutto solo “credendo” non so se questa analisi mi abbia aiutata, so che siamo qui  alla a 10+5 settimana ed è un vero miracolo, e sorrido  in modo normale , a  20 mi scolo una bottiglia di prosecco, a 25 saltellerò ed a 31 danzeró tutta la notte senza fermarmi..certo certamente non faró tali pazzie, ma per dire “ogni cosa viene al suo tempo ed ogni cosa si fa a suo tempo” se non ci affaticchiamo a volerlo a tutti i costi.. Tutto viene limpido.Io credo che mi sono lasciata totalmente  alla volonta di Dio..poi quello che verrà e spero bene  si vedrà.Oggi é oggi ed io finalmente sorrido. E lo auguro a tutti e non perdete il vostro”credere” mai, perchè prima o poi tutti abbiamo il nostro momento di felicità. E di gioire sempre della felicità altrui. Riempie il cuore e l’anima.