Stamattina ho vissuto una scena …a dir poco che se non ho un minimo di buona pazienza, sarei uscita dalla porta di casa e avrei detto a mio cognato, ” sei un coglione”.

Mio suocero io l’adoro, non c’é nulla che mi dice di non amarlo, poi caratterialmente mio marito e`una vera copia di carattere a suo padre, buono sensibile e sempre bisognoso di aiutar gli altri  bisognosi, togliendosi dalle sue tasche. Era nel garage a cambiar le ruote estive con  quelle invernali, mio suocero gli e’ andato vicino come fanno tutti gli anziani, curiosi ed anche con la voglia di aiutarlo, invece lui lavorava ed ignorava il padre totalmente e continuava nel suo lavoro indifferente. Io per forza lo vedevo, ero in cucina a cucinare come sempre o preparami la colazione.

Oggi non ho dolori di nulla, non urliamo veloce, bibbino dormicchia, qualche sentore lieve  che si muove ma oggi dorme e domani spero che almeno sia pimpante alle 11 da farsi vedere da noi futuri genitori.

Mia madre mi chiama  che gli e’ arrivata in tarda eta’ la fobia dell’arrivo nipotino , e lavora coperte e calzini a maglia per un esercito di bambini  . E’ veramente capace,  fa roba bellissima ma lasciamoglieli fare, che devo fare, e li che sferrucchia forse il senso di colpa che con me non ha mai potuto? Siccome il mio indirizzo non riesce a leggerlo , mia madre ha solo la quinta elementare, glielo devo rispedire a stampatello in grande, ma al sesto mese.. la frego.:-))  Lei e’ messa che compra . Poi mi fa, “La magliettina della fortuna tocca alla suocera”” ahahhah Che e`?!! La magliettina della fortuna con l’ accento palermitano  mi fa ..io gli faccio Che e’ qualcosa che si mangia?!:-). Mamma” gli ho risposto” io non ho visto mia suocera che vive quattro passi dopo la stessa porta ,( credetemi  quattro passi contati) da quattro mesi  e piu’ e siamo due porte affianco, una all’altra  in quattro mesi, mi ignora totalmente come sempre ed ogni aumento di panza gli aumenta l’acido  e la rabbia in gola  a non se mai degnata di bussare e venirmi a dire, “come stai Rosa”? E pensi che mi fa la maglietta della fortuna per il nutricu!!?

Oppure quando sono stata malino che lo sapeva, poteva portarmi una zuppa di pasta non gli costava nulla , invece nulla , zero, nada e tu pensi che quella pensa alla magliettina della fortuna di suo nipote ? Poi mi sembrava che  mia madre quasi gli stava venendo al tentazione di vedere il nipotino..e finamente venire da me..se Bibbino riesce a muovere nonna Pina da sofa..sarei contentissima:-)

Eppure la  mamma della buonanima di mio marito Georg  Waltraut era chiaccherona ed impicciona, ma in cambio credetemi anche quando ero da sola ed il figlio non c’era  piu’ in questa terra veniva ogni settimana   da me preoccupandosi se stavo bene anche portandomi un ben di Dio di frutta e zuppa.. Ecco da lei dopo che nasce ” bibbino”, la vado atrovare…Lei si che  mia suocera.

Perchè una cosa che non ho ma detto che  stranamente l’inseminazione fu fatta al compleanno di mio marito Georg, e’  la data della nascita sembra essere il 16 Marzo. E non dico nulla.