Leggo di donne che gioiosco e di chi piange che aspetta da una vita . Felicita’ e dispiacere si mescolano tra me.

Quando iniziai questo percorso , non ci credevo e c’era una favola che mi leggevo sempre per darmi forza della nostra non poter aver figli come le persone normali, su un letto tra carezze ed amore con la A maiuscola..Ieri la Cristina curiosa mi chiedeva..Wow al primo colpo siete riusciti? Wow e che Rainer dicevano di no che era zero sperma?…curiosita di una donna che avuto un figlio tranquillamente.

Io so cosa ha fatto si che avvenisse il miracolo..il fatto che mi ero gia’ abituata che avrei vissuta tutta la vita con Rainer “io e lui” e basta, non mi sono mai disperata a veder la felicita’ degli altri, forse mi facevano piu’ male le battuttine dei familiari e parenti ed amici, e forse si anche un pizzico di invidia per chi era piu’ fortunata di me.

E poi avevo cercato cosi tanto con mio marito Georg e nulla, e poi la morte giocava con noi..

E poi ho incontrato Rainer, forse il vederti portar via tutte le tue cose, un uomo che ami, due inizii  di gravidanze, la tua casa, il lavoro, la mia famiglia sempre piu’ lontana.. e Solo io rimani.

Ti cambia. Capisci che devi circondarti di persone che vuoi bene, che il denaro no compra nulla, che non bisogna dimenticare di dire  a chi vuoi bene..” ti voglio bene”  che la vita oggi esiste e domani vola..che tutto scritto..ed allora mi ero adeguata, allora quando incontrai Rainer, non cercavo macchinoni, ne case, ne abiti di lusso, ne dottori da farci usare da cavie..cercavo un uomo con cui avrei vissuto ” forse” anche sola per tutta la vita, consapevole che non poteva egli aver figli..eppur il signore e’ stato benevole con noi.Forse oggi le cose li vedo diverse….ho un miracolo nelle mani.

Convinta di cio che volevo , nel bene e nel brutto tempo..

Io l’ho fatto dandoci un ultima chance, ma se non sarebbe successo nulla lo sapevo, non avrei ne riprovato mille volte, ne fatto che si sperimentasse ne speculasse su di noi…sono entrata a far il Pick Up con questa idea in testa..ripetendo alla pscologa.. una sola volta e  l’ultima.

Convintissima.Tanto che ogni visita..dico a mio marito ora.

 In qualunque caso qualunque cosa succede, e se dovessimo avere una brutta notizia oggi, ti amo lo stesso.

Bibbina si muove…e vado a pensare cme cucinare il pollo.