Io sono gelosa delle mie cose, possessiva maniacale direi, sono gelosa dei miei gioielli, degli orecchini di diamante di Brian, dell’anello di rubino della nonna, degli orecchini di perle di Gian e delle mie piante fuori la porta,  dei miei diari in penna e virtuali, delle mia rosa bianca, dei miei libri in Italiano, della mia collezione di Camilleri, di una bottiglia di profumo d’argento vuota , della mia moneta del vaticano vecchissima , della mia collezione di francobolli italiani, di mio Marito, di quello che amo, di quello  che sfoglio, di quello che leggo.  Dei bloggers che leggo, della gente che seguo. Direi anche forse per alcuni monotona, mi affeziono ai miei lettori, piu’ di quanto loro danno  a me  cerco di scoprire le loro storie, forse mi affeziono anche troppo e do anche troppo, e quando quel qualcuno o qualcuna dice la parola sbagliata nel momento sbagliato, di una giornata nera, di un dolore massacrante, mi crolla il mondo. Io sono cosi, amo troppo tutto cio’ che faccio e che do…ma ho una sensibilita’ diversa dal comune normale..attenti a come mi maneggiate. Sono fragile.

Se si capiscono queste poche righe di me si capisce tutto.