Leggendo storie e vite affiorano ricordi. Ma un ricordo non dimentichero’ mai. Quando ero bambina avevamo i capelli lunghi lunghi fino al fondoschiena, cosi c’è li teneva mia madre. Poi quel primo giorno in Istituto, ci portarono dal Barbiere che era di fronte, barbiere per uomini, ci mise seduti  su delle poltrone da barbiere, e ci rasarono tutti i capelli.

Non si prendevano pidocchi. La nonna Rosa che l’unica che di nascosto ci veniva a trovare ci disse accarezzandoci la testa. Cresceranno non avete paura.

Questa foto e’ unica che mi e’ rimasta con le mie sorelle e mia zia, ci avevano gia’ tagliati i capelli e sgualciata per quanto l’ho guardata in questi anni, io sono la bimba nascosta a destra.

Tutto passa.