I miei tempi sono corti. Ma va bene cosi’ ho ancora un pochetto di tempo 35 minuti  per rilassarmi  davanti al Pc e bere un caffe’ e poi ” altro giro altra corsa”. Non ho neanche il tempo di leggere nessuno.

I miei tempi sono come se ho adrenalina ” adosso”, un adrenalina diversa. Come diceva Sara sul suo blog ” ti sembra di essere stata in disco tutta  la sera, ma la mattina sei pimpante come se all’alba fuori dal chiasso disco e con le orecchie che fischiano, vai  con gli amici ancora adrenalina pimpante nella migliore panetteria a mangiare un croissant caldo con il profumo di un caffe caldo’.

Mi alzo alle sette e ” pompo” il latte…con un aggeggio che mi fa sentire una mucca da montatura, ogni tre ore. Non è tantissimo, ma è importante per Valentina Maria quel poco di latte, che gli serve a diventar grande.

“Perché è importante il latte materno per un bambino nato pretermine?

Perche’  produco un latte differente rispetto a quello di una madre “a termine”, con maggiori quantitativi delle sostanze necessarie al neonato (proteine innanzi tutto).  Quasi un sostegno in piu’ della natura( latte piu’ salutare) essendo che Valentina è piccola. Ogni goccia è oro. I primi giorni a vedere mamme con litri di latte ho pianto tanto, mi sentivo un incapace. Invece poi…tutto è venuto normale. La natura ha tutti gli aspetti meravigliosi per salvaguardare i figli.
E  raccogliere il latte per nostra  figlia mi fa sentire attiva, in un momento in cui a volte mi prende un forte senso di impotenza.

Quindi ogni tre ore, mi metto e’ ” tiro il latte che porto poi la sera in Clinica e danno a Valentina, stamattina alle quattro dormivo  con un occhio chiuso seduta sul letto, mentre la orribile macchina tira tette faceva Tuf tuf. Una tortura masochista.🙂

Adesso vado a mettere la lavatrice, poi preparo veloce un pochetto di pasta e tonno, cose veloci per mangiare, poi arriva papa’ Rainer..io vado a  tirare il latte delle tre e poi di corsa dalla nostra piccola principessa.

Da cui daro’un bacino di queste bellissime zie e zii.https://ilmiodiarioduo.files.wordpress.com/2012/01/mucca-carolina.jpg?w=300