Prima di tutto ringrazio per le 700 visite inaspettate di ieri. Ma da giorni sto pensando ad un “idea”, ed ho chiesto prima di scriverne e parlarne.

Ecco noi donne coraggio e no abbiamo la fortuna di vivere in Europa, dove tutto è troppo e tutto si spreca..pensate a me quanti biberon e ciucci ho, che per casino delle infermiere mi hanno fatto prendere e che molti non userò mai, poiché Valentina prova e riprova vuole sempre quel ciuccio e quel biberon. Poi la mia piccola cresce e cresce a vista d’occhio e molti vestiti non entrano più, tra poco, poche volte messi, nuovi vorrei darli a chi ha bisogno..ed io so a chi mandarli…a Giovanni Mairati , uomo di una squisitezza infinita, un padre di tutti, che vive a Novara, che come desiderio della figlia ha aperto un orfanotrofio nel Burundo Dopo  morte della figlia e moglie in un incidente aereo, non si è abbattuto, ma ha tentato di realizzare il sogno di suo figlia Alessia “aprire un orfanatrofio ” Casa Alessia” per i bambini orfani del Burundo”..e chi vuole partecipare tra noi donne basta che mandi quel troppo che abbiamo per i nostri figli a Giovanni.

Bene gli ho scritto se potevo parlare di lui su Jenisha e rendere parteci tutte noi ad un iniziativa basta poco,una maglietta che sta stretta al vostro piccolo, una dose di latte in polvere che avete comprato sbagliata, un pupazzo di troppo spelucciata. Piccole cose, ma in buone condizioni. Mandateli a lui …lui sa come usarli. A casa alessia onluis c/o istituto sacro cuore via solferino 16 28100 Novara

Ho pensato anche ad Ilaria ” Frollini a colazione” quando gli ho scritto, se poteva renderla felice, ecco Ilaria, non so perché da quando ti ho incontrata mi viene in mente di metterti in contatto con Giovanni, non so se può far miracolo non ha le bacchette magiche per la burocrazia Italiana adozioni, ma gli ho parlato di te..ma tu puoi tranquillamente contattarlo e andare in vacanza con la sua missione a  far da zia. Giovanni mi ha detto di spedire le cose che abbiamo di troppo, ma ragazze  in ottime condizioni, un biberon , un ciuccio, delle scarpine, un peluche, un maglioncino delle calze , piccole cose non devono essere grandi pachetti…ma donati con il cuore a Casa Alessia Onluis c/o istituto sacro cuore via solferino 16 28100 Novara

Casa Alessia facebook Onlus

Tutte le foto sono dell’onlus Casa Alessia di Novara.

CASA ALESSIA ONLUS NOVARA in ricordo di Alessia Mairati