Volevo fare un piccolo chiarimento..non prendete mai e poi mai i miei post o modi di come far la mamma  che scrivo  come  un punto di riferimento. Mai. Io sono un disastro naturale e sto imparando da poco come hanno imparato altre cento miliardi di mamme prima di me. Perché scrivo ciò. Perché in qualche post più sotto ho scritto che consigliato fare sei sette pappate al bimbo e regolarsi con gli orari. Ho scritto una minchiata  atroce riferendomi a quello che ” consigliano” forum, mamma attempate, pediatri ed ostetriche yoga. Io faccio di testa mia alla fine. Di mio anzi nostro Valentina faceva dalle 11-12 biberonate in 24 ore, ad oggi siamo riusciti ad accorciare forse a nove. Io poi devo star attenta, devo seguire la regola delle stai intorno alle quattro ore da far bere un biberon , perché ogni  otto ore deve prendere il Propanololo a pancia piena la piccola..e quindi a volte la devo svegliare per dargli il biberon e medicine…Secondo, se potete allattare mai rinunciare al latte materno con quello in polvere, capisco la fatica, ma credetemi la fatica tra polvere e materno non cambia mica poi tanto la differenza anzi il latte materno è in primis meglio digeribile di quello in polvere per i bambini e più salutare. Ed il modo di allattare al seno e’ diverso dal biberon il seno altri tempi e pause. Io se potevo allattavo. E mi dispiace un po’.   Ed  non posso allattare perchè ho avuto un infezione al latte  e seno dovuto dalla placenta rimasta se vi ricordate e quindi ho dovuto smettere prima per evitare che immischiavo l’infezione a Valentina e poi perchè la quantita adesso non avrebbe soddisfatta la fame  vorace di Valentina . E su consiglio di medici del Tin e Pediatra e  ginecolo assieme abbiamo deciso di prendere io una pillola per far smettere il latte, ma se non stavo attenta dal libretto del medicinale, mi rendeva tale piccola pastiglia fertile come una coniglietta. Quindi lo tolta. Impaurita. Mi dava calorate e cambi di umore.Terzo questa la devo scrivere. La coppia che scoppia di marito  voleva convincere a tutto andare a marito che i bambini se piangono non bisogna prenderli sempre. Palle i bambini se piangono hanno un problema , senno non piangono e loro unico modo per dirci ” Qualcosa non va”prima e  secondo se non si va nel loro lettino perdono sicurezza, quarto come mi dice Susanna non è apprensione ma noi possiamo pensare ” ma va non sara’ un cavolo invece  il bambino ha bisogno veramente  di noi”..A me mi accusano che la prendo sempre, ma non esiste nessun libro che sconsiglia di non prendere un bimbo che piange. Altro cosa che voglio chiarire, io non obbligo mai Valentina a dormire, regola che mi sono data vedendo sempre il bimbo della coppia che scoppia le commedie ed urla che fa appena la madre lo vuol portar a dormire dopo cena..subito perché lei vuole vedersi la tv serena..allora T. il piccolo, rallenta da mangiare e fa i capricci sa che se finisce di mangiare dopo finisce a letto. Ed ogni sera il dramma! Valentina la mattina la lascio sempre far cosa vuole, guardare il tetto, i suoi giochi che suonano , sgambettare, gorgheggiando , prendersi le mani e mettersi bavosamente in bocca, sentir musica serena, a volte si addormenta da sola come adesso e poi se piange vedo se ha pannolone pieno o fame o solo mal al pancino oppure due carezza.. sveglia senza obbligo di dormire  fino alle 16..Cosi la sera mi fa una tirata unica e solo una biberona:-) Ogni pappata faccio fare sempre due ruttini a Valentina, la mattina la vesto normale  il primo pomeriggio dopo la passeggiata, la lavo un pochetto bene  ma sempre il pigiamino la sera.. i

Non sarò perfetta, questo post e’ solo per me per ricordarmi, come ero mamma, ed  ognuno faccia come si sente e segue solo  il suo istinto.

Buona giornata a tutti.

Annunci