E pensare che in questo periodo l’anno scorso… ci informavamo ad Heidelberg nel centro Fivet, senza correre..Non sapevo che cosa era PA e non sapevo che non ero l’unica donna a soffrire di infertilita e cercare un figlio, casualmente capitai nel blog di Nina, che a dir la verità non lessi con grande interesse e invece mi porto a  cliccare su un link, mi piaceva il nome ” uno nessuno e centomila” il blog di sfolli..ed io spensierata  era notte fonda l’indomani dovevo far il pick up ed ero impaurita tanto ma non troppo, mi lessi il suo post ridendo come una matta e gli scrissi spensierata..Io domani vado a far il pick  up come se bevevo una gassosa.. non capivo ne le difficoltà ne il sudore di dopo, ne le cure..poi ho incontrato  Alessia,  Clara Vu, Clara tabaccheria ,  Frida, Speranza,Sponda, Gulia, Brioscina,Ilaria, Anna, Barbabella ,   e via dicendo… fino a maternamente  e diversamente fertili.. e tante donne incontrerò ancora con le loro storie e speranze spero Ecco posso dirlo oggi.

Esistono i miracoli. Da quante mamme siamo oggi. Io oggi mi commuovevo che tra poco è la festa della mamma ed è la prima volta che lo festeggio.